Post

Visualizzazione dei post da Giugno, 2020

CONTINUA LA SERIE “I CAPOLAVORI” DEI RACCONTI DI DRACULA

Immagine
Proseguono le uscite della nuova ristampa della collana “I Capolavori” de I RACCONTI DI DRACULA, in cui vengono presentate le storie migliori apparse nella vecchia serie edita dall’editrice ERP. Ecco altri tre libri che grondano sangue, curati e introdotti dall’esperto Sergio Bissoli. I Capolavori de "I Racconti di Dracula": Vol. 06: Tre romanzi di Doug Steiner DOUG STEINER era uno degli pseudonimi con cui lo scrittore italiano Sveno Tozzi (1923-1999)  firmava i suoi romanzi horror, gialli e di fantascienza, e con questo nome sono stati pubblicati i suoi lavori nella collana storica de “I Racconti di Dracula”. Sono opere originali e imprevedibili, che lo rendono un autore unico all’interno della serie per la quale, purtroppo, firmò solo cinque opere, che sono  FEMMINE DELL’AL DI LÀ ,  LA FEMMINA DELL’HOMUNCOLUS ,  L’AMANTE DEL LOCULO TRE ,  IL LUPO DEL CASTELLO , e  IL CERVELLO CHE CAMMINA . Quest’ultimo è in realtà un romanzo di fantascienza, per cui in ques

LA VALLE PERDUTA – La nuova edizione del romanzo di Algernon Blackwood

Immagine
Torna disponibile LA VALLE PERDUTA (“The Lost Valley”) di Algernon Blackwood in una nuova edizione rinnovata nella grafica. Due gemelli in escursione nelle valli del Giura, a nord delle Alpi, vivono praticamente in simbiosi e finiscono per innamorarsi della stessa donna… ne segue un terribile conflitto interiore che avviene al cospetto di un paesaggio innaturalmente vasto, arcano e terribile, dove si stende, nascosta ad occhi mortali, “La valle dei Suicidi”, un luogo spettrale dove dimorano le ombre di anime inquiete… Pubblicato per la prima volta in Italia dalla Dagon Press, “La valle perduta” è uno dei capolavori del maestro della ghost story britannica. In questa edizione sono incluse le illustrazioni originali di W. Graham Robertoson apparse nella raccolta omonima del 1910, oltre a un articolo in cui Blackwood scrive il suo pensiero sui misteri della Natura (“La Psicologia dei Luoghi”, anch’esso inedito). Il libro è disponibile su Amazon. Qui sotto il link

STUDI LOVECRAFTIANI n. 18 (Estate 2020)

Immagine
Forti della recente nomination al Premio Italia, esce il nuovo numero di STUDI LOVECRAFTIANI, come sempre introdotto da una strepitosa copertina del bravissimo  Matteo Bocci . Un appuntamento anche questa volta ricco di novità, tra articoli, saggi e narrativa. Partiamo da quest’ultima, con un doveroso omaggio allo scrittore e amico  Elvezio Sciallis , scomparso prematuramente un anno fa. Lo ricordiamo con due suoi racconti lovecraftiani che, crediamo, costituiranno una piacevole sorpresa per tutti coloro che ne hanno apprezzato le doti di narratore. Tra i saggi,  Renzo Giorgetti   ci porta a R’lyeh, la “città-cadavere” dimora del grande Cthulhu, e ci fa scoprire le sue basi simboliche e mitologiche; mentre  Fabio Calabrese   propone per la narrativa lovecraftiana una sua teoria del “quarto genere”, allargando il vasto campo della letteratura fantastica.  Sandro Mezzetto  ci parla poi di “alcune fonti della narrativa di Lovecraft”,  Christian Lamberti  ci illumina “sul ciclo di R