CONTINUA LA SERIE “I CAPOLAVORI” DEI RACCONTI DI DRACULA


Proseguono le uscite della nuova ristampa della collana “I Capolavori” de I RACCONTI DI DRACULA, in cui vengono presentate le storie migliori apparse nella vecchia serie edita dall’editrice ERP. Ecco altri tre libri che grondano sangue, curati e introdotti dall’esperto Sergio Bissoli.


I Capolavori de "I Racconti di Dracula": Vol. 06: Tre romanzi di Doug Steiner



DOUG STEINER era uno degli pseudonimi con cui lo scrittore italiano Sveno Tozzi (1923-1999)  firmava i suoi romanzi horror, gialli e di fantascienza, e con questo nome sono stati pubblicati i suoi lavori nella collana storica de “I Racconti di Dracula”. Sono opere originali e imprevedibili, che lo rendono un autore unico all’interno della serie per la quale, purtroppo, firmò solo cinque opere, che sono FEMMINE DELL’AL DI LÀLA FEMMINA DELL’HOMUNCOLUSL’AMANTE DEL LOCULO TREIL LUPO DEL CASTELLO, e IL CERVELLO CHE CAMMINA. Quest’ultimo è in realtà un romanzo di fantascienza, per cui in questo sesto volume della collana riproponiamo i primi tre titoli, che sono quelli più decisamente orrorifici, storie uniche, deliziosamente squilibrate verso un bizzarro soprannaturale. Quello che vi aspetta, in queste trame misteriose e mai banali, è una parata di luoghi suggestivi e "maledetti", un clima onirico e surreale, pericolose femmes fatales, e un sottofondo macabro e occulto. Dough Steiner era un profondo conoscitore di spiritismo, psicologia e metapsichica, e queste non sono le solite storie di fantasmi… Qui l’autore ci presenta un punto di vista altamente originale di queste interferenze spettrali, le loro origini e le loro azioni nefaste.

- LA FEMMINA DELL’HOMUNCOLUS è ispirato in parte a “La Mandragora” di H.H. Ewers; ma qui la creatura è molto più oscena, crudele e perversa, e sogna di porre in atto desideri turpi e scellerati sulle femmine umane…
- FEMMINE DELL’ALDILÁ è il resoconto di una serie di sedute spiritiche tenute in una cittadina americana negli anni 50, e della folle vicenda che ne è conseguita. Storia di fantasmi originalissima, non priva di una certa ironia.
- L’AMANTE DEL LOCULO TRE è un’opera inquietante, ricca di meditazioni sulla magia e sull’Occulto. Parallelo al nostro, esistono altri Universi, con mondi differenti, abitati da esseri differenti: spettri, larve, gusci psichici... Durante il sonno le barriere fra i mondi si assottigliano. E quando qualcuno apre uno spiraglio fra i mondi estranei e il nostro mondo materiale, avvengono fatti inspiegabili e paurosi…

In appendice “Un Ricordo di Doug Steiner” di Sergio Bissoli e la Bibliografia delle opere.

Ordinabile su Amazon:


I Capolavori de "I Racconti di Dracula": Vol. 07: Tre romanzi di Red Schneider


Tre opere del grande Red Schneider racchiuse in una atmosfera raffinata ed evocativa, inquietante e sottilmente erotica: IL FIUME DI SANGUE, che mette in scena spiritismo, magia e tematiche ultraterrene, L’ALITO FREDDO DEL VAMPIRO, dove cimiteri stregati e creature della notte la fanno da padrone, e TERRORE NEL PLENILUNIO, opera ispirata e imprevedibile sul tema della licantropia. Un altro grande classico della letteratura fantastica italiana riscoperto dal nostro Sergio Bissoli, che come di consueto offre in appendice la sua competente testimonianza sullo scrittore frutto di lunghi anni di inesauribili ricerche.
Red Schneider è il principale degli pseudonimi adottati dallo scrittore Giuseppe Paci (1929- ?). Altri suoi pseudonimi sono George Wallis, Pericle Vander, Clive E. Cleeve, Benjamin Mannerheim, ecc. È stato uno degli autori di punta dell’Editrice romana ERP, con cui ha pubblicato diversi capolavori dell’orrore nell’ormai mitica collana I Racconti di Dracula prima serie, cioè dal 1959 fino al 1966. Dottore magistrato (ha svolto l’attività di Giudice per 40 anni), Giuseppe Paci ha scritto in totale oltre 100 libri fra gialli e horror. Sposato nel 1956, ha avuto due figli. Il suo primo romanzo lo pubblicò con la casa editrice Spero nel 1958, e si intitolava IL COLTELLO NELLA SCHIENA. Era capace di scrivere un libro in 10 giorni, e lo faceva alla sera, dopo il lavoro. L’ultimo romanzo che ha pubblicato è LE PORTE DELL’OMBRA, edito da Guaraldi nel 2004, un romanzo di formazione.
Ordinabile su Amazon:




I Capolavori de "I Racconti di Dracula": Vol. 08: Tre romanzi di Frank Graegorius



FRANK GRAEGORIUS è lo pseudonimo con cui il dott. Libero Samale (1914-1985), medico psichiatra di Roma, firmava i suoi romanzi dell’horror e del soprannaturale, molti dei quali usciti nella collana de “I Racconti di Dracula” dell’Editrice ERP. Autore di circa 100 romanzi di genere nero, studioso di esoterismo e magia, Libero Samale ha trasfuso le sue conoscenze nelle sue Opere migliori, e da uomo dotato di grande sensibilità ha creato capolavori di rara atmosfera, di sconvolgente bellezza e profondo mistero. In questo volume dei Capolavori dei “Racconti di Dracula”, il secondo a lui dedicato, sono raccolti tre suoi capolavori che, grazie alle infaticabili ricerche dello studioso e collezionista Sergio Bissoli, vengono ora ristampati – dopo oltre mezzo secolo! – in versione finalmente corretta e integrale. Le opere sono: NOSTRA SIGNORA MORTE, L’ORGANO DEI MORTI, e L’ULULATO DEL LUPO MANNARO. Lo scrittore Frank Graegorius è una delle più alte espressioni della Letteratura Nera italiana.

Ordinabile su Amazon:


Commenti

Anonimo ha detto…
Ho già letto i primi 5 volumi, molto belli, anche nell'estetica e sono contento di queste tre nuove pubblicazioni.
P.s.L'immagine che vedo pubblicata nel sito mi pare riporti un refuso: nella costina del volume 7 è riportato il numero 4 al posto del 7.

Cordiali saluti e complimenti per aver ridato lustro ai racconti di Dracula.
Anonimo ha detto…
Errata corridge, il refuso appare nell'immagine relativa al volume 6.
Saluti
Dagon Press ha detto…
Ciao, grazie per la segnalazione! Abbiamo corretto e ora le copie su Amazon sono senza refuso.

Post popolari in questo blog

LA VALLE PERDUTA – La nuova edizione del romanzo di Algernon Blackwood

OMBRA di R.S. Greenough, un arabesco weird

UN MISCONOSCIUTO CLASSICO DEL WEIRD PER LA PRIMA VOLTA IN ITALIA