STUDI LOVECRAFTIANI 20 + ALLA RICERCA DI KADATH

 

Torna la saggistica su Lovecraft accompagnata da ben tre scritti inediti del Sognatore di Providence!

 Numero stellare per la ventesima uscita di STUDI LOVECRAFTIANI, con una ricca messe di articoli e saggi che vanno da una esauriente disamina dell’eredità culturale di HPL nella letteratura e nei media moderni, fino a un approfondimento sui grimori maledetti e i libri impossibili scaturiti dalla sua penna e quella di altri autori, passando per una sorprendente ricerca che va a documentare le numerose fonti e le citazioni occulte fatte da Lovecraft alla Bibbia e ai miti biblici nei suoi racconti. Trovano inoltre spazio un pezzo sui mostri di Lovecraft visti come metafora psicologica, la prima parte di un dotto studio sull’astrazione della corporeità nella narrativa di HPL, e un originale articolo che rende nota una fonte mai prima individuata per il racconto “The Nemeless City”.

Ma non è finita qui, perché in questo numero sono presenti ben tre scritti inediti dello stesso HPL, iniziando da un suo ricordo dei giorni scolastici, dove lo scrittore racconta anche un divertente episodio accorsogli durante la cerimonia di diploma; poi un suo saggio dove fa una critica al famoso poema “The Waste Land” di Thomas Eliot, e, tradotti qui per la prima volta, ci sono anche i suoi straordinari appunti che gli servirono scrivere il celebre racconto “La Maschera di Innsmouth”, un documento importante questo per capire quale sia stata la sua idea originale per la storia e tutte le varie modifiche apportate per scriverne poi la versione definitiva. Chiudono il numero due racconti lovecraftiani: “L’Idolo dimenticato” e “Il Sigillo stellare”.



PER ORDINARE LA RIVISTA SCRIVERE QUI:

studilovecraft@yahoo.it

 

DISPONIBILE ANCHE SU AMAZON:

https://amzn.to/3r66ekk


Come supplemento a questo numero di SL arriva anche la quinta antologia lovecraftiana di Fabio Calabrese…

 


ALLA RICERCA DI KADATH è la quinta raccolta di racconti di ispirazione lovecraftiana di Fabio Calabrese, decano tra gli scrittori horror italiani, e stabilisce un vero record non solo a livello italiano ma internazionale. Le quattro raccolte precedenti sono Nel tempio di Bokrug, Sulle orme di Alhazred, Progenie degli abissi, e Il segno di Yog Shotot, tutte pubblicate dalla Dagon Press. In questa nuova parata di storie, illustrate dai tratti classici di Virgil Finlay, ritroviamo i temi tipici dei Miti di Cthulhu, che Calabrese declina in chiave moderna, e non mancano le razze antichissime, le creature innominabili, la scienza proibita, i grimori maledetti, e tutto l’armamentario del racconto “alla Lovecraft”. Il brivido è assicurato. In appendice sono inclusi due saggi, il primo inteso a determinare in cosa consista la differenza fra il cosmic horror lovecraftiano e l'horror tradizionale e la fantascienza, il secondo una sorpresa per i più, in quanto ripropone un vecchio articolo apparso su “Il Re in Giallo” (la mitica fanzine curata da Fabio Calabrese insieme a Giuseppe Lippi) sul convegno internazionale dedicato a HPL che si tenne a Trieste nel 1977, in occasione del quarantennale della scomparsa del grande autore. Chiude il tutto la “Completa Bibliografia Lovecraftiana di Fabio Calabrese: 1976-2021”, con l’elenco di tutto ciò che ha prodotto in questo campo in quasi mezzo secolo. Un libro imperdibile per gli appassionati di Lovecraft. 

 



FABIO CALABRESE è nato a Trieste il 12 novembre 1952, laureato in filosofia, è stato docente di scuola superiore, ora in pensione. Negli anni '70 ha fondato assieme a Giuseppe Lippi la rivista amatoriale del fantastico “Il re in giallo”, una delle più apprezzate pubblicazioni del genere. Nel 1979 è stato pubblicato all'estero un suo saggio sulla fantascienza italiana apparso sulla rivista britannica “Foundation”. Nel 2000 ha dato vita, assieme a Roberto Furlani, alla webzine “Continuum”. Tra i suoi libri, OCCHI D'ARGENTO, antologia di fantascienza pubblicata dalla Perseo Libri, UOMINI E SAURI, novella di fantascienza pubblicato sempre dalla Perseo (“Futuro Europa” n. 48), diverse antologie pubblicate presso le Edizioni Scudo, tra cui INCUBI E PRODIGI, IL RISVEGLIO DELLA SPADA, DENTRO E FUORI DI NOI. Con Dagon Press ha pubblicato, oltre a questa, altre quattro raccolte di storie lovecraftiane (NEL TEMPIO DI BOKRUG, SULLE ORME DI ALHAZRED, PROGENIE DEGLI ABISSI, E IL SEGNO DI YOG SHOTOT) stabilendo un vero record non solo a livello italiano ma internazionale. 


PER ORDINARE IL LIBRO SCRIVERE QUI:

studilovecraft@yahoo.it

 

DISPONIBILE ANCHE SU AMAZON:

https://amzn.to/3fiag3H



Commenti

Post popolari in questo blog

DUE NOVITÀ DAGON PRESS

IL CUSTODE DELLA POLVERE: I RACCONTI WEIRD DI JOSEPH PAYNE BRENNAN

ZOTHIQUE 10 - Il Ritorno di Robert E. Howard